Il governo si avvicinerà al mercato dei capitali questo mese per raccogliere fondi per progetti stradali

il-governo-si-avvicinera-al-mercato-dei-capitali-questo-mese-per-raccogliere-fondi-per-progetti-stradali

Giovedì il ministro dell’Unione Nitin Gadkari ha dichiarato che il governo si avvicinerà al mercato dei capitali questo mese per raccogliere fondi per progetti stradali.

Riferendosi a un evento qui, ha affermato che le entrate da pedaggio della NHAI saliranno a Rs 1. 40 lakh crore all’anno nei prossimi tre anni da Rs 40,000 crore annuo attualmente.

“Questo mese mi avvicinerò al mercato dei capitali per raccogliere fondi per progetti stradali… Il nostro reddito da pedaggio è molto buono e il rating di NHAI è AAA… Sono 100 per cento sicuro che otterremo una buona risposta dal mercato dei capitali”, ha affermato il ministro dei trasporti stradali e delle autostrade.

Gadkari ha detto che i fondi assicurativi, i fondi pensione hanno mostrato interesse a investire nei progetti stradali dell’India perché c’è una fattibilità economica.

Il mese scorso, aveva affermato che il denaro sarebbe stato raccolto tramite Infrastructure Investment Trusts (InvITs) e che ci sarebbe stato un limite di investimento di Rs 10 lakh per gli investitori al dettaglio.

Il ministro aveva anche affermato che il governo elencherà presto gli InvIT in borsa in modo che gli investitori al dettaglio possano scambiare unità di InvIT.

Gli InvIT sono strumenti sul modello dei fondi comuni di investimento, progettati per mettere in comune il denaro degli investitori e investire in attività che forniranno flussi di cassa in un periodo di tempo.

Gadkari ha sottolineato che il settore dei trasporti è responsabile del 10.5 per cento delle emissioni di carbonio dell’India, di cui la quota del trasporto su strada è 90 per cento.

“Dobbiamo scoraggiare l’uso dei veicoli personali e promuovere il massimo utilizzo delle modalità di trasporto pubblico”, ha sottolineato.

(Solo il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati rielaborati dall’Azienda Personale standard; il resto del contenuto viene generato automaticamente da un feed distribuito.)

Caro lettore,

100

Business Standard si è sempre impegnata a fondo per fornire informazioni e commenti aggiornati sugli sviluppi che sono di tuo interesse e hanno implicazioni politiche ed economiche più ampie per il paese e il mondo. Il tuo incoraggiamento e il tuo feedback costante su come migliorare la nostra offerta hanno solo rafforzato la nostra determinazione e il nostro impegno per questi ideali. Anche in questi tempi difficili derivati ​​dal Covid-10, continuiamo a rimanere impegnati a tenervi informati e aggiornati con notizie credibili, opinioni autorevoli e incisive commento su temi di attualità di attualità.

Abbiamo però una richiesta.

Mentre combattiamo l’impatto economico della pandemia, abbiamo ancora più bisogno del tuo supporto, in modo da poter continuare a offrirti contenuti di qualità maggiore. Il nostro modello di abbonamento ha ricevuto una risposta incoraggiante da molti di voi, che si sono iscritti ai nostri contenuti online. Più abbonamenti ai nostri contenuti online possono solo aiutarci a raggiungere l’obiettivo di offrirti contenuti ancora migliori e più pertinenti. Crediamo in un giornalismo libero, giusto e credibile. Il tuo supporto attraverso più abbonamenti può aiutarci a praticare il giornalismo in cui siamo impegnati.

Supporta il giornalismo di qualità e iscriviti a Business Standard.

Editore digitale

Related posts

Leave a Comment